Eva Longoria confessa: «A 18 anni avevo già i capelli grigi»

Di , scritto il 06 Marzo 2017

Eva Longoria, splendida attrice quarantunenne di origini messicane ha di recente affermato in un’intervista di soffrire di canizie fin da giovanissima. Un indubbio problema estetico per un’attrice tanto famosa, conosciuta a livello globale soprattutto come una delle protagoniste della serie Desperate Housewives. Ma Eva se ne è fatta una ragione scientifica: il gene dell’ingrigimento precoce è ereditario e nel suo caso le è stato trasmesso da mamma Ella Eva. Eva confessa che, poco più che diciottenne ha visto i suoi capelli corvini diventare bianchi e da lì è cominciata l’abitudine-necessità impellente di farsi tingere le radici delle chiome ogni due settimane, per non fare notare la ricrescita. Per nulla timorosa di apparire ridicola, confessa di avere provato a fare ricorso anche al mascara, per coprire le radici bianche più visibili (ma lasciava i capelli appiccicosi) e a volte all’ombretto nero, che però veniva portato via dal vento. Il capello è rimasto comunque bello e sano, come testimonia il fatto che Eva è una testimonial di L’Oréal.

Per quanto ci riguarda, ci preme sottolineare che l’ingrigimento dei capelli è sicuramente di origine genetica, favorito anche da altre cause, tra cui spiccano lo stress, il fumo, i cambiamenti ormonali, la carenza di vitamina B12, i problemi della tiroide.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009