Amy e Lindsay tornano a fare danni

Di , scritto il 01 Giugno 2011

Le cattive ragazze non si smentiscono mai e chi può dimostrare questa teoria più delle veterane del gossip Amy Winehouse e Lindsay Lohan?

La voce non è più il tratto distintivo della talentuosa Amy ormai da un bel po’, troppi eccessi rovinano la salute e, spesso anche se non sempre, anche la carriera.

Voci indiscrete annunciano il rientro della cantante in una clinica per liberarsi dalla sua dipendenza dall’alcol. Pare infatti che sia stato il padre a suggerirle il ricovero a causa dei suoi ultimi sbandamenti.

La Winehouse però stavolta sembra decisa a ripulirsi in tempo per l’estate, dal momento che la attendono numerose performance live nei vari Festival organizzati in tutto il globo.

Ma quando si parla di eccessi come non citare Lindsay che vanta più apparizioni in tribunale che sul grande schermo. L’ultima avventura dell’attrice sono gli arresti domiciliari ai quali deve sottostare dal 26 maggio a causa del furto di una collana avvenuto lo scorso gennaio. Dovrà anche svolgere 480 ore di lavori ai servizi sociali, di cui 100 all’obitorio. Sempre meglio dei 120 giorni in carcere che avrebbe dovuto fare. Chissà se li farà anche lei sui tacchi a spillo, come fece ai tempi Naomi Campbell?

Insomma, nulla di nuovo all’orizzonte, saranno soldi e fama a fare quest’effetto?

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009