Death to 2020: un divertente addio all’annus horribilis su Netflix

Di , scritto il 03 Gennaio 2021

Volete farvi qualche risata in questi ultimi giorni di ferie natalizie? Se capite l’inglese guardatevi su Netflix “Death to 2020”, un finto documentario (in inglese mockumentary) prodotto dagli autori di Black Mirror stranamente poco pubblicizzato e purtroppo, almeno per ora, non doppiato in italiano, né munito di sottotitoli. Nel film, in una strampalata carrellata, vengono analizzati tutti gli eventi del 2020. Samuel L. Jackson, Lisa Kudrow, Hugh Grant, Leslie Jones e altri attori impersonano una serie di personaggi che forniscono improbabili pareri dal punto di vista delle loro professioni. Davvero esilarante Hugh Grant che, nei panni di un non meglio specificato ‘esperto di storia’ dice delle colossali idiozie (in stile Monty Python, tanto per intenderci), ma lo fa con un perfetto aplomb e con il suo elegantissimo accento inglese. Stupende anche la figura della elettrice media americana negazionista e quella dell’esperta in comportamenti sociali. Come ha commentato qualcuno: soltanto gli inglesi riescono a essere così crudi se si tratta di parlare di Stati Uniti (ma anche il loro Boris Johnson viene frustato per bene).


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009