Festival di Sanremo fra cocaina, calciatori e mogli di Presidenti

Di , scritto il 03 Febbraio 2010

Come vi avevamo detto scorsa settimana, da qualche tempo a questa parte e fino alla fine della kermesse non passerà praticamente giorno senza che non arrivino “importanti” notizie sul Festival di Sanremo e su tutto quel che lo circonda, tanto per mantenere alto l’interesse calante degli spettatori.

Purtroppo quasi nessuna della notizie sembra riguardare la musica e questa settimana non è certo un’eccezione a questa regola che ormai fa somigliare sempre più il Festival della Canzone al Festival dello Scandalo e Pettegolezzo.

Abbiamo avuto, in un riassunto di quanto accaduto negli scorsi giorni, Carla Bruni che decide di non partecipare alla trasmissione in quanto, si suppone, troppo offesa dal testo di Cristicchi e, notizia di pari importanza dal punto di vista della musica, l’annuncio che l’ospite d’onore della prima serata sarà… Antonio Cassano.
Pensavate mica che arrivasse qualche cantante? Magari il fantasista della Sampdoria scoprirà di avere l’ugola d’oro e ci offrirà qualche cinguettio da antologia, chissà.

Ha fatto poi il giro d’Italia in tre secondi la notizia che Morgan ha ammesso di fumare cocaina ogni giorno per combattere la depressione (chissà chi gli scrive la ricetta medica…) salvo poi negare il tutto appena i “padroni” gli hanno fatto capire che poteva rischiare di non andare al Festival: va bene ribelle e maledetto, ma fino a un certo punto e fino a quando conviene al portafogli…

L’unica news di un certo rilievo musicale è il fatto che Arisa, di ritorno sul palco che l’ha lanciata, si esibirà con Sorelle Marinetti, un gruppo dedito al recupero di certo jazz, swing e musica da ballo anni Trenta e Quaranta. Staremo a vedere se, in mezzo a cassanate e carlabrunate riuscirà a spuntare anche un po’ di musica…


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009