Lo show su Michael Jackson in Italia: cosa ne pensate?

Di , scritto il 03 Settembre 2009

Michael Jackson Thriller LiveCome i nostri lettori avranno avuto modo di notare, dal momento della morte di Michael Jackson noi di solospettacolo abbiamo preferito evitare la pubblicazione di notizie riguardanti le conseguenze del tragico incidente, preferendo lasciar passare del tempo per permettere che si facesse un minimo di chiarezza.

Solo ora, nel giorno del suo funerale, torniamo a parlare di una delle star più amate da chi segue questo sito per ricordarvi che è in arrivo anche in Italia Thriller Live, lo spettacolo dedicato alla carriera del Re del Pop che ripercorre tutte le sue gesta, dagli esordi con i Jackson 5 fino al successo planetario di Thriller passando per grandi successi come Off the Wall.

Lo spettacolo, realizzato ben prima della scomparsa di Michael Jackson, è stato ideato e co-prodotto da Adrian Grant, per anni socio della popstar e autore di Michael Jackson – The Visual Documentary.
Thriller Live ha debuttato a gennaio a Londra, dove è ancora in cartellone.

Ora, con un’altra compagnia, Thriller Live arriva anche in Italia, queste le date: Trieste dal 3 all’8 novembre, Roma dal 10 al 22 novembre, Milano dal 26 novembre al 10 dicembre.

Fin qui le informazioni base che potete reperire ovunque. A noi di solospettacolo però ci interessa altro, per poter fornire un servizio migliore ai lettori, e per farlo abbiamo bisogno di voi e delle vostre testimonianze.
Qualcuno fra voi ha avuto la fortuna di assistere allo spettacolo di Londra o conosce qualcuno che ci è stato?
Ne avete visto qualche registrazione?
Come fan di Michael Jackson cosa pensate dell’intera operazione?
Si tratta di uno spettacolo valido?
A voi la parola…

Mascherine in pronta consegna

4 commenti su “Lo show su Michael Jackson in Italia: cosa ne pensate?”
  1. stellina MJ ha detto:

    … ke dire di Michael lui è la persona cn piu talento al mondo il RE della musica e oltre ad avere un talento unico era una persona umile gentile cn un cuore grande amava i bambini aveva a cure l’ambiente insomma una persona davvero speciale fantastica meravigliosa… da qnd ascolto la sua musica nn ne psso fare a meno.. sono completamente innammorata di lui MJ è davvero importantissimo per me e nn lo dimentikerò mai… mi dispiace solamente ke l’abbia conosciuto trp tardi ='( … AngiOlettO miO ti tengO e ti terrò sempre nel miO cuOre… ti AmO! =’)

  2. shanta ha detto:

    A me non interessa lo spettacolo live su Michael Jackson……..Lui non c’è!!
    Muor giovane chi agli dei fu caro…

  3. marzia ha detto:

    hai ragione tu,l’italia ha fatto davvero skifo.in tutto il mondo si è fatto qualcosa per Michael,e qui no!pensa che qui al mio paese sono tutti contenti e non importa quasi a nessuno se lui è morto.
    io mi pento solo di una cosa:avere scoperto il vero michael un pò tardi,anke se da piccola mi aveva incuriosito sempre ho lasciato perdere,ma ora penso a lui sempre e mi dispiace non aver goduto dell sua presenza,ciao Mike!

  4. lussy ha detto:

    ciao mi chiamo lussy e scrivo da napoli sono indigniata arrabbita e molto dispiaciuta che nel nostro paese nn si e parlato e non si mostrato piu’ di tanto per una persona cosi grade ne suo fare musica cosi umile cosi maestosa ,e tante altri buoni aggettivi che era e che e michael jackson mi fa molto male non si e parlato di tante belle cose che a fatto per gli altri e per tutti i bambini del mondo si sie solo detto che faceva del male ai bimbi cosa che io personamente non ho mai creduto . spero solo vivamente la tv e latri mezzi di infomazione si faranno perdona e che dedicheranno di piu’ con cose veritiere e non con tanta cattiveria che anno scritto fino adesso questo e propio un appello alla carte stampata ecc


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009