Addio a Luke Perry, l’amatissimo Dylan di Beverly Hills 90210

Di , scritto il 05 Marzo 2019

Luke Perry (52 anni), idolo delle adolescenti della serie cult degli anni Novanta Beverly Hills 90210, è morto ieri a Los Angeles dopo essere stato colpito da un grave ictus. La notizia del malore era arrivata poco dopo l’annuncio da parte della Fox di riunire il cast della serie Beverly Hills, 90210 per un sequel di sei episodi.
La storia di Luke Perry è stata breve ma intensa: rimasto orfano di padre a soli 14 anni, comincia prestissimo a recitare come attore, all’inizio anni ’90 nella serie Beverly Hills in cui veste i panni di Dylan, bello e dannato, recitando in sei delle dieci le stagioni (le prime cinque dal 1990 al 1995 e poi in quella del 2000). Luke fu anche nel cast del cinepanettone Vacanze di Natale ’95 con Massimo Boldi e Christian De Sica e in quello qualche episodio di un’altra serie tv molto apprezzata, Buffy – L’ammazzavampiri, oltre che tra le guest star di Will & Grace, una delle più seguite sitcom americane. È stato più volte “simpsonizzato”, comparendo sempre come telespalla di Krusty il Clown – del quale è il fratello – ne I Simpson. È apparso anche nel cartone della Hanna-Barbera Johnny Bravo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009