Mamma mia, il musical

Di , scritto il 10 Marzo 2011

Qualche giorno fa abbiamo ricevuto una mail in redazione: “Mamma mia!”, il musical, apriva le porte al pubblico e permetteva a tutti di visitare le quinte, prendere lezioni di ballo e di canto, parlare con gli attori del cast e farsi truccare dai truccatori professionisti che curano il look degli attori dello spettacolo.
Prendiamo l’occasione al volo e ci rechiamo al teatro Nazionale di Milano, dove nel pomeriggio di lunedì scorso una folla di ragazzini e ragazzine, ma anche di gente più “matura”, ha preso letteralmente d’assalto il teatro in questo clima di ABBA-mania.
Dopo un giro dietro le quinte e qualche foto d’obbligo sul set che ci siamo fatti fare, e che non pubblicheremo per decenza del nostro pubblico, abbiamo ricevuto dei biglietti omaggio per assistere e recensire lo spettacolo di mercoledì sera.

Ci presentiamo puntuali al bagarino e prendiamo posto in sala. Lo spettacolo, di due ore e quaranta minuti intervallo compreso, ci piace molto e scorre via velocissimo: gli attori del cast sono tutti molto bravi e l’attrice protagonista non sarà la Meryl Streep del film, ma dal confronto ne esce a testa alta. Anche la figlia di Donna, Sophie, è impersonata da una attrice giovane e in gamba.
La trama la conoscete tutti, e se non la conoscete non vi sveliamo come va a finire: le musiche degli ABBA sono state tradotte interamente in italiano per far gustare meglio al pubblico lo spettacolo, e da patiti anglofoni quali siamo dobbiamo ammettere che le traduzioni sono egregie e anche la musicalità delle canzoni non è affatto intaccata dalla traduzione: bravi! (nel film, lo ricordiamo, le musiche erano quelle originali e c’erano i sottotitoli in italiano, difficili da seguire)
Anche i costumi di scena, molto sgargianti e kitsch, sono fedeli a quelli visti nel film.
Conclude il musical una selezione delle canzoni degli ABBA, sempre adattate alla nostra lingua.

In conclusione: lo spettacolo è promosso a pieni voti. “Mamma mia!” va in scena con 8 spettacoli a settimana al teatro Nazionale di piazza Piemonte a Milano da un bel po’ di tempo oramai, ma se volete vederlo dovete affrettarvi: l’ultima rappresentazione è infatti prevista per il 3 aprile, dopodiché lo troverete nella prossima stagione a Roma. Al Nazionale sarà di scena invece Sister Act.
E se vi siete persi il film di due anni fa o volete rivederlo, potete trovare la recensione qui, dove troverete anche il link per acquistare il DVD.

Mascherine in pronta consegna

4 commenti su “Mamma mia, il musical”
  1. francesco ha detto:

    mi ha avete convinto andrò sicuramente a vederlo al brancaccio di roma, ho visto il film ora vedrò anche il musical speriamo bene.

  2. ilariofa ha detto:

    Cinematograficamente parlando non mi sono mai piaciuti i Musical, ma devo ammettere che a teatro è tutta un altra musica :-)))

  3. Nico89 ha detto:

    arriverà a Roma? questa si che è una gran bella notizia!! So che il musical è molto bello, come avete detto anche voi e quindi ora non mi resta che aspettare ottobre!

  4. francesca ha detto:

    musical splendido… non poteva non essere così, sulla scia dell’originale e anche del film, lo consiglio vivamente a tutti 🙂

    il riadattamento in italiano è perfetto!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009