C02: il melodramma ecologista scritto da Giorgio Battistelli per Expo 2015

Di , scritto il 11 Maggio 2015

CO2 Giorgio BattistelliC02 è il titolo pregnante di un’opera teatrale unica nel suo genere: un melodramma le cui musiche sono state scritte da Giorgio Battistelli e il libretto da Ian Burton. C02 debutterà alla Scala di Milano il 16 maggio 2015 diretto da Cornelius Meister e con la regia di Robert Carsen. Chi avrebbe mai pensato che un melodramma avrebbe mai avuto come titolo una formula chimica? Difatto la CO2, ovvero l’anidride carbonica è proprio il “cattivo” di quest’opera, che potremmo definire come una storia d’amore tra uomo e natura, con risvolti drammatici e perfino un tentativo di omicidio. Si parte dalla creazione del mondo e si arriva allo tsunami e al protocollo di Kyoto.

Intervistato, Battistelli racconta di aver ricevuto la commissione dell’opera nel 2007 da Stéphane Lissner ex sovrintendente della Scala (ora dell’Opéra di Parigi). Proprio in quel periodo Battistelli aveva fatto conoscenza con i contenuti del film-documentario Una scomoda verità, la famosa raccolta di ricerche sul clima e l’ambiente commissionate dalla Fondazione di Al Gore. E da lì era partita l’ispirazione, anche per il librettista.

Dal punto di vista musicale le linee vocali sono simili a quelle dell’opera tradizionale, niente di elettronico, insomma. Purtroppo la prima non sarà trasmessa dalla RAI e questo è davvero un peccato per una televisione pubblica in concomitanza con una grande kermesse come Expo 2015.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009