Il grande ritorno degli ABBA

Di , scritto il 11 Novembre 2021

Gli ABBA sono stati un mito della musica pop del 900. Ben 400 milioni di dischi venduti e una fama da superstar con brani come Dancing Queen e Mamma mia. Dopo quasi 40 anni, il quartetto svedese torna sul palco con un nuovo album, per la gioia di vecchi e nuovi fan in tutto il mondo.

Nel 1974, quattro musicisti svedesi vinsero l’Eurovision Song Contest con la canzone Waterloo. Si pensava a un successo una tantum e invece no. Fu seguita da ben 17 hit numero 1 nelle classifiche mondiali e due film: gli ABBA sono stati una pietra miliare della musica. Il gruppo si sciolse nel 1982, ma quasi 40 anni dopo la band è tornata lo scorso 5 novembre 2021 con il nuovo album Voyage, già salutato come uno dei più grandi successi degli anni 2020.

Agnetha, Björn, Benny e Anni-Frid hanno tutti più di 70 anni, ma intendono esibirsi ogni giorno davanti a circa 5000 spettatori a Londra a partire dal 2022. Tuttavia non lo faranno di persona: entreranno in scena sotto forma di ologrammi. Nello studio, le loro immagini sono state ringiovanite digitalmente in modo che abbiano l’aspetto di un tempo. Non è stata un’impresa scevra da fatica: per costruire il modello degli ologrammi i loro movimenti sul palco sono stati registrati per settimane, undici ore al giorno!

Non soltanto i loro ammiratori del passato sono entusiasti: gli ABBA stanno anche conquistando molti giovani. Per esempio, la canzone Just a Notion ha avuto quasi due milioni di “like” in rete dopo una sola settimana. Il segreto? Forse proprio il fatto che gli ABBA sono rimasti fedeli a se stessi.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009