Trono di spade ottiene ben 32 nomination agli Emmy Awards

Di , scritto il 17 Luglio 2019

Game of Thrones, da noi più noto con il titolo tradotto Il Trono di Spade è in lizza con un numero record di nomination per i cosiddetti ‘oscar’ della televisione, gli Emmy Awards. In questo modo l’emittente HBO riesce a battere il principale concorrente Netflix con ben 137 nomination contro 117 per questa stagione (in terza posizione ci sono NBC con 58 nomination e poi Amazon con 47 – che però può vantare ben 20 per la commedia The Marvelous Mrs. Maisel, la seconda produzione più riconosciuta dopo Trono di Spade).
Questi i principali titoli per cui Il Trono di Spade concorre:

  • Miglior serie drammatica
  • Miglio attore protagonista in serie drammatica: Kit Harington
  • Migliore attrice protagonista in serie drammatica: Emilia Clarke
  • Migliore attore non protagonista in serie drammatica: Alfie Allen, Nikolaj Coster-Waldau e Peter Dinklage
  • Migliore attrice non protagonista in serie drammatica: Gwendoline Christie, Lena Headey, Sophie Turner e Maisie Williams

HBO ottiene un grande successo anche con Chernobyl, che conquista 19 nomination, tra le quali quella come Migliore miniserie, in competizione con Escape at Dannemora di SHOWTIME e When They See Us (riguardante il caso famoso dei ‘Central Park Five’, i cinque ragazzi afroamericani incarcerati nel 1989 con l’accusa di stupro e aggressione nei confronti di una ragazza che faceva jogging a Central Park. Nel 2002 però il vero responsabile dello stupro si costituì e i cinque ragazzi furono scagionati.

Nella categoria Miglior tv-movie, HBO vede tra i nominati due sue produzioni: Deadwood – Il film e My Dinner with Hervé.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009