“In questa storia che è la mia”, il nuovo attesissimo disco di inediti di Claudio Baglioni

Di , scritto il 21 Dicembre 2020

Dopo ben sette anni dall’uscita Con Voi, possiamo finalmente ascoltare la nuova fatica di Claudio Baglioni, la sedicesima della sua vita. Il disco si intitola In questa storia che è la mia, ed è definito dall’autore come un approdo che racchiude quarant’anni di carriera. I grandi fan del cantante romano hanno subito notato nei testi delle canzoni (tutte inedite) la totale assenza del mondo esterno, della strada, dei bar, della quotidianità – a cui erano abituati in passato. Del resto, come ha spiegato lo stesso Claudio, la sua vita negli ultimi anni è stata estremamente defilata e questo fatto è riflesso nel disco che potrebbe essere definito “di interni”. È un concept-album che come sempre parla di amore in forma più astratta e il sentimento è il filo conduttore tra i brani, che però hanno un senso anche se presi singolarmente. Dal punto di vista tecnico si tratta di un disco che in inglese si definirebbe organic, ovvero non demandato all’elettronica (se non per la cura degli effetti suono). Le sonorità sono tutte acustiche (basso, batteria, pianoforte, chitarre, archi, fiati, voce e cori), con l’alternarsi di due diverse orchestre e singoli straordinari musicisti, come Danilo Rea.

Secondo i progetti Claudio Baglioni tornerà a cantare dal vivo il prossimo anno con lo spettacolo “Dodicinote”, una serie di concerti di pop-rock sinfonico che metteranno insieme una grande orchestra classica, un coro lirico e una big band. Il tour partirà – COVID permettendo – dalle Terme di Caracalla di Roma, il 4 giugno 2021.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009