Cattive stelle: il nuovo singolo di Francesca Michielin con Vasco Brondi

Di , scritto il 25 Gennaio 2021

Cattive stelle è un brano delicato e dolcissimo in cui il sodalizio tra Francesca Michielin e Vasco Brondi dà il suo meglio. Del resto, c’era da aspettarselo riguardando al tipo di percorso artistico che hanno fatto negli ultimi anni (stiamo pensando a canzoni come Due galassie e Leoni di Francesca Michielin e ad altre come Chakra e Moscerini di Vasco Brondi. Inoltre il nuovo duetto presenta un’altra caratteristica molto presente in entrambe le personalità: quella del viaggio, per quanto ognuno di essi lo abbia declinato in passato in maniere diverse.

Il brano viene fatto suo da Francesca in ogni dimensione: testo, musica, intenzione, interpretazione. Il pianoforte sostiene l’introduzione e imposta il pezzo, la cantante veneta dimostra poi di sapere vestire senza difficoltà delle sonorità molto disparate tra loro, sicuramente frutto di un percorso artistico passato caratterizzato dalla disponibilità a mettersi sempre in gioco.

La canzone, infatti, farà parte del repack dell’album Feat, uscito lo scorso anno poco prima del lockdown nazionale e che tornerà nella nuova versione nella settimana di Sanremo, quando la cantante sarà sul palco accompagnata da Fedez. Insomma: per Francesca questo brano è soltanto il primo capitolo del 2021.

Queste le parole di Cattive stelle:

C’è un vento forte che mi porta da te
Sposta le nuvole, cambia il tempo
Sposta le dune del deserto
E finalmente mi perdo
In questo vento che mi porta da te
Porta via le impronte
Le cose dette di notte, io e te
Sotto cattive stelle bellissime

Darò il tuo nome
A centinaia di vie
A milioni di viali
A migliaia di fiori
Darò i nostri nomi
A centinaia di fiumi
A milioni di uragani
A migliaia di canzoni

C’è un vento forte che mi porta da te
Mi porta il tuo odore di tеmporale
Mi porta su stelle molto lontanе
Su pianeti ancora senza nome
È un vento forte che mi porta sempre da te
A proteggerci, farci del male
Città straniere io e te
Sotto cattive stelle bellissime

Darò il tuo nome
A centinaia di vie
A milioni di viali
A migliaia di fiori
Darò i nostri nomi
A centinaia di fiumi
A milioni di uragani
A migliaia di canzoni

Guarda, tramonta ora
Guarda, tramonta un’era
Prega, per le navi in mare
Per gli amori sparsi nella stratosfera

Darò il tuo nome
A centinaia di vie
A milioni di viali
A migliaia di fiori
Darò i nostri nomi
A centinaia di fiumi
A milioni di uragani
A migliaia di canzoni
Ai miei giorni migliori
Ai miei giorni migliori


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009