Festa grande a Parigi per Claudia Galanti e Arnaud Mimran

Di , scritto il 25 Novembre 2012

Nella sfarzosa cornice del Pavillon d’Armenonville a Parigi il 17 novembre si sono tenuti i festeggiamenti in onore di Zaccharie Mimran (13 anni), figlio di Arnaud Mimran (38 anni), compagno di Claudia Galanti (31). Allo sfarzoso party, che celebrava la festa ebraica del Bar Mitzvah (ovvero il passaggio dall’infanzia al mondo degli adulti), sono accorse tantissime starlette italiane e internazionali, a partire proprio da Aida Yespica (30) che in tale occasione ha riavvicinato l’ex marito, Leonardo Gonzales (45) dimenticando ogni dissapore passato.

Arnaud e Claudia, bellissima in un magnifico abito lungo verde smeraldo firmato Roberto Cavalli, hanno fatto gli onori di casa. Non potevano mancare le amiche del cuore della showgirl: Cecilia Capriotti corteggiatissima dal cantante Craig David e Raffaella Zardo che si è scatenata nei balli insieme a dj Tiesto. C’erano Bianca Brandolini d’Adda, accompagnata da Marcantonio Brandolini; erano presenti anche il playboy Nicolò Oddi e la pr Alessandra Grillo – per citare solo alcuni nomi.

Arnaud non ha badato a spese pur di accontentare il figlio e anche la mogliettina, che ha provveduto anche al cambio d’abito. Per il dopocena, infatti, Claudia ha preferito un abito bianco di Ralph & Russo, i due stilisti amatissimi da nomi imponenti come Beyoncé e Jennifer Lopez.

Il party si è protratto fino alle prime luci del mattino, con l’alternanza alla consolle di dj Tiesto, Pharrell Williams e Puff Diddy – un rapper molto amato da Zacchari. Il capriccio è costato caro ad Arnaud, che non ha badato a spese pur di non dare un dispiacere al figlio.

1 commento su “Festa grande a Parigi per Claudia Galanti e Arnaud Mimran”

Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009