La nuova vita di Emma Marrone con Nesli

Di , scritto il 26 Marzo 2013

Finalmente Emma Marrone (28 anni) è tornata a sorridere. E lo fa accanto a una nuova persona, il musicista Nesli (32 anni), fratello del più famoso Fabri Fibra.

Questo periodo felice coincide anche con l’uscita del suo nuovo album, intitolato Schiena, che uscirà il 9 aprile. E con una nuova collaborazione lavorativa proprio con Maria De Filippi – infatti la cantante sarà il direttore artistico di Amici.

Emma e Nesli si frequenterebbero in tutta discrezione: solo Novella2000 ha immortalato la coppia mentre erano insieme al Pixel, locale modaiolo delle serate milanesi. Come due ragazzi normali giocano e scherzano in tutta serenità, corteggiandosi come due adolescenti alle prime armi.

Dopo il periodo nero che la Marrone ha attraversato per via del tradimento da parte del suo storico ex, il ballerino Stefano De Martino con l’attuale fidanzata Belen Rodriguez, ora ha ritrovato il suo equilibrio ma soprattutto quella felicità che da tempo le mancava.

Non sappiamo ancora come si svilupperà questa nuova “speciale” amicizia – ma, letti i messaggi postati su Twitter da Emma, ci sono tutti i presupposti perché diventi qualcosa che va ben oltre di un banale incontro tra colleghi.

2 commenti su “La nuova vita di Emma Marrone con Nesli”
  1. elvezio ha detto:

    Pary, grazie per la segnalazione, provvederemo a girarla alla redattrice che ha scritto il pezzo, spesso il ritmo troppo frenetico delle notizie rende vecchio un post ancora prima che appaia. Abbiamo bisogno di segnalazioni come le tue, grazie ancora, attendiamo l’uscita del disco!

  2. pary ha detto:

    ancora che escono questi articoli farlocchi??! hanno smentito immediatamente!non capisco quest’ostinazione nel mettere in giro notizie false!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009