Muore il padre ma non lo deve sapere

Di , scritto il 26 Maggio 2007

Ondata di polemiche per il programma Tv Big Brother (Grande fratello) in Australia, sotto accusa stavolta perchè non vuole rivelare ad una dei residenti della casa che il padre è morto. Emma Cornell di 24 anni, ex modella e personal trainer, aveva ripreso i contatti con il padre solo di recente, con uno scambio di messaggi sul telefonino, dopo sei anni di distanza.

Il padre Raymond Cornell, 53 anni, morto di cancro pochi giorni fa, è stato sepolto lunedì scorso ed aveva espresso la volontà che la figlia continuasse la sua esperienza di reality Tv, e di non interromperla per andare al funerale, ha riferito il fidanzato della giovane, Tim Stanton. «Da quando Emma e apparsa in Big Brother, lui ha guardato ogni episodio», ha aggiunto il giovane. «Non voleva rovinare quell’esperienza, e pensava che lei avrebbe capito», ha aggiunto. Si ritiene che la famiglia terrà un servizio funebre privato, dopo che Emma sarà espulsa dalla casa di Big Brother.

Indignati molti dei telespettatori, che hanno intasato i blog con espressioni di sdegno, come «È una vergogna, Emma deve sapere», e «Tutto sbagliato… quand’è che questo programma sarà tolto per sempre dalla Tv?». Lo psicologo Chris Hall, del Centro australiano per il lutto e l’afflizione, ha criticato i produttori del programma, affermando che la giovane avrebbe il diritto di sapere della morte del padre e di scegliere come affrontarla. «Soffrirà di sensi di colpa e di risentimenti per il resto della vita», ha previsto. I produttori di Big Brother non sono però disposti a rivedere la loro decisione, affermando che «era il desiderio della famiglia», che Emma fosse tenuta all’oscuro .

Fonte: La Stampa

Mascherine in pronta consegna

1 commento su “Muore il padre ma non lo deve sapere”
  1. salpetti ha detto:

    Probabilmente il cinismo ha preso il sopravvento perchè gli ascolti sono cresciuti a dismisura e quindi anche gli introiti pubblicitari. Credo, infatti, che questa vicenda stia portando alla trasmisione un sacco di pubblico perchè anche chi non è intereresato al grande fratello, adesso inizierà ad appassionarsi alle vicende di questa povera e sfortunata concorrente all’oscuro di tutto. Insomma, credo che stia prevalendo la filosofia propagandistica del purchè se ne parli…

    Mi immagino già quello che potrebbe succedere in Italia (sempre pronti a recepire le novità estere), dove il nostro Grande Fratello ormai giunto alla ottava edizione (gli organizzatori non sanno più che inventarsi per coinvolgere il pubblico) e costretto a lottare con decine di altri reality show, subisce un’emoraggia di pubblico costante. Ai prossimi provini, magari sarà necessario presentare le cartelle cliniche dei parenti più stretti!!! Si sa, per avere un pò di pubblico in più si farebbe di tutto, soprattutto in una TV commerciale!!!

    salpetti.wordpress.com


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009