Christine Kendall accusa Alexander McQueen di aver copiato l’abito nuziale di Kate

Di , scritto il 27 Aprile 2016

kate-middleton-abito nuzialeSono già passati cinque anni dal Royal Wedding tra il principe William e Kate Middleton. Nel frattempo sono nati due splendidi pargoletti, il principino George e la principessina Charlotte eppure c’è ancora qualcuno che è rimasto indietro nel tempo. La stilista inglese Christine Kendall ha infatti accusato la celebre maison Alexander McQueen di avere disegnato l’abito nuziale indossato in quel giorno dalla dolcissima Kate copiando i suoi propri disegni che la stilista in questione aveva presentato a “palazzo” cinque mesi prima del matrimonio. Secondo la Kendall, l’abito con strascico in pizzo creato dalla stilista Sarah Burton per Alexander McQueen sarebbe infatti troppo simile ai suoi bozzetti dell’anno 2011. Due anni dopo la Kendall aveva già iniziato ad accusare i concorrenti di plagio, mediante un videoclip postato su Youtube. Ma ora è passata alle vie legali, lasciando interdetti i membri della famiglia Windsor. Un comunicato ufficiale della Alexander McQueen difende ovviamente l’originalità del design dell’abito bianco che passerà alla storia e bolla la causa come “ridicola”.


1 commento su “Christine Kendall accusa Alexander McQueen di aver copiato l’abito nuziale di Kate”

Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009