Fifi Geldof chiede a tutti che la sorella Peaches sia ‘lasciata riposare in pace’

Di , scritto il 28 Luglio 2014

Fifi GeldofA quasi quattro mesi dalla tragica morte della giornalista, conduttrice televisiva e modella britannica Peaches Geldof, la sorella Fifi Trixibelle (nella foto) supplica i media di non continuare a rinnovare il dolore per la sua scomparsa continuando a scavare con malignità nelle ragioni del gesto. Ricordiamo che Peaches, secondogenita di Bob Geldof e Paula Yates era deceduta per un’overdose di eroina, esattamente come la madre nel 2000. La scoperta della causa del decesso non fu immediata, ma al momento della rivelazione da parte dei patologi, sui social media erano comparse miriadi di commenti, tra cui un tweet che definiva Peaches “una madre egoista”. Ovviamente non sono mancati anche i messaggi più empatici, per una donna che da tempo combatteva con l’anoressia e la tossicodipendenza e probabilmente con la morte mai accettata della madre, avvenuta quando lei aveva soltanto 11 anni.

Un medico coinvolto nell’inchiesta ha affermato: “E’ stato detto che è un caso di storia che si ripete in una famiglia. Ma non è esattamente così”. Sappiamo che Peaches aveva tentato di smettere con la droga e stava anche lavorando alla riduzione della dose di metadone. Evidentemente l’inquietudine ha avuto il sopravvento sui buoni propositi.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009