Jack White omaggia Loretta Lynn nel recording booth

Di , scritto il 30 Aprile 2013

jack-white_Record-store-day_Recording-booth_loretta-lynnFra i molti splendidi avvenimenti accaduti durante il Record Store Day di quest’anno c’è sicuramente da segnalare, in retrospettiva, anche la registrazione da parte di Jack White di un classico di Loretta Lynn, Coal Miner’s Daughter, che vi alleghiamo a fondo post.

Questo non solo per le ormai quasi scontate bravura e passione di White, da sempre in prima linea nel recuperare e difendere sia strumenti e metodi del passato che la cultura stessa del vinile, ma anche per il fatto che White ha registrato il tutto nel recording booth.

Il Voice-o-Grasp di Third Man Records è uno degli ultimi esemplari rimasti di quello che un tempo era un procedimento molto diffuso: chi voleva entrava in questa cabina, suonava, cantava o parlava e il risultato della sua “fatica artistica” veniva poi inciso su vinile e consegnato immediatamente.

Ora, con tutte le innovazioni tecnologiche, un espediente del genere rimane confinato a pura curiosità, certo è che deve essere in qualche modo molto soddisfacente uscire da una di queste cabine con un vero e proprio disco, personale e unico.

Eccovi la registrazione di Jack White e, subito dopo, un video di Brendan Benson che mostra l’uso della recording booth.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009