Home » Raffaella Carrà, svelato un gesto indimenticabile: resterà nella storia per sempre

Raffaella Carrà, svelato un gesto indimenticabile: resterà nella storia per sempre

Raffaella Carrà ha fatto la storia del mondo dello spettacolo italiano, in quanto la sua fama è arrivata anche all’estero. Indimenticabili sono la sua chioma bionda e il ballo Tuca Tuca a Canzonissima nel 1971 con la collaborazione di Enzo Paolo Turchi. 

A distanza di qualche anno dalla sua morte, è stato deciso di dedicarle una moneta. Andiamo a scoprire tutti i dettagli.

Raffaella Carra - Spynews.it
Raffaella Carra – solospettacolo.it

Nata a Bologna il 18 giugno 1943, Raffaella Carrà è stata un’artista a tutto tondo e definita la Regina della televisione italiana. Tra i brani più famosi si possono menzionare Tanti auguri, Rumore, Pedro, Ballo ballo e A far l’amore comincia tu. Inoltre è stata l’unica artista donna italiana a ottenere il secondo posto nella classifica dei singoli più venduti in Inghilterra.

Ha venduto oltre 21 milioni di dischi e ha ottenuto una grandissima popolarità in Spagna e America Latina. Molti ricorderanno quando ballò con l’ombelico scoperto sulle note di Tuca tuca. Inizialmente fu censurato, ma poi il brano diventò un tormentone in seguito all’esibizione con Alberto Sordi, poche settimane dopo.

Purtroppo nel 2020 le è stato diagnosticato un cancro ai polmoni che ha avuto il sopravvento il 5 luglio 2021. Ha affrontato la malattia nella massima riservatezza. Infatti i fan sono stati colti alla sprovvista. A distanza di un anno hanno apprezzato con entusiasmo l’idea di dedicarle una banconota italiana.

Il sogno dei collezionisti di monete

Vecchio scatto della Carrà - Spynews.it
Vecchio scatto della Carrà – solospettacolo.it

Raffaella Carrà è stata menzionata da un sondaggio tra i clienti del Poligrafo-Zecca di Stato per inserirla sulla banconota dal valore di 5 euro. Farà parte della Serie Grandi Artisti Italiani e sicuramente farà gola ai collezionisti numismatici. Nel sondaggio ha vinto la concorrenza con Anna Marchesini, Anna Magnani e Monica Vitti. I primi bozzetti dell’immagine della conduttrice verranno presentati al Ministero dell’Economia. Se tutto andrà per il verso giusto, la presentazione è programmata a gennaio 2023.

La stessa procedura è stata fatta anche con Alberto Sordi. Ha vinto il sondaggio fatto con Nino Manfredi, Pierpaolo Pasolini e Ugo Tognazzi. Per lui è stata realizzata una moneta in bronzital cupronichel dal valore sempre di 5 euro, ma non in circolazione.

Curiosità su Raffaella Carrà

Il vero cognome è Pelloni, il suo sogno era quello di diventare una coreografa, ha ottenuto il diploma al Centro sperimentale di cinematografia di Roma e le sue canzoni sono state molto apprezzate in Germania. Il vero debutto in tv è arrivato nel 1983 presentando su Rai 1 Pronto, Raffaella? , il programma che le ha dato il titolo di Personaggio televisivo femminile a livello europeo.