Home » Vite Al Limite, Margaret pensava più di 300 kg | Oggi neanche il Dr Nowzaradan la riconoscerebbe

Vite Al Limite, Margaret pensava più di 300 kg | Oggi neanche il Dr Nowzaradan la riconoscerebbe

Vite al Limite, la trasmissione in onda su Real Time, segue le vicende di pazienti patologicamente obesi del Dr. Nowzaradan. La storia di Margaret Johnson  è una delle più interessanti. Ma sapete come è diventata la donna oggi?

Come è diventata la donna odiernamente? E’- forse- molto cambiata? Ci sono nuove fotografie in Rete di come è attualmente? I risultati ottenuti.

Vite Al Limite - Margaret Johnson
Margaret Johnson paziente di Vite Al Limite- Solospettacolo

I pazienti, o per dirla meglio i protagonisti, di Vite Al Limite hanno tutti  quanti in comune una cosa in particolare: ovvero il desiderio di ritornare in salute e per farlo hanno scelto di affidarsi alle cure del medico Younan Nowzaradan, specialista in chirurgia bariatrica. Il percorso non è certo facile,  dal momento che implica sforzi considerevoli sia dal punto di vista fisico che psicologico.  Una storia molto  singolare, oltre che assai dolorosa, è stata indubbiamente quella di Margaret Johnson, l’ultima paziente apparsa in tv in termini di tempo durante la messa in onda del docu-reality, tanto amato anche dagli italiani di ogni età.

Chi è Margaret Johnson e chi o che cosa l’ha spinta ad affidarsi al dott. Nowzaradan?

Margaret Johnson è una donna di 35 anni proveniente da Baytown, nello stato del Texas. É apparsa nella decima puntata della decima stagione di Vite al limite. Il suo peso iniziale era di 340 kg e il  rapporto decisamente malsano di Margaret con il cibo è iniziato quando era soltanto una bambina.

Purtroppo  è cresciuta in un ambiente violento: addirittura sia  lei che le sue sorelle maggiori venivano abbandonate e lasciate spesso senza cibo per lungo, lunghissimo  tempo. Per questo motivo Margaret divorava letteralmente tutto  quello che trovava non appena ne aveva l’occasione.  E così già in tenera età ha iniziato a sviluppare il diabete e un evidente disturbo alimentare.

Una donna risoluta che ha trovato la forza di intraprendere la cura

In seguito alla perdita di una zia a cui era davvero molto ma  molto legata e come risposta all’essere vittima di bullismo, la sua compulsività nei confronti del cibo si è aggravata  a tal punto da portarla  a una vera e propria dipendenza. Margaret Johnson ha a un certo punto  chiesto aiuto al Dr. Nowzaradan, ma lei ha avuto grandi difficoltà ad adattarsi al suo assai rigido piano terapeutico. Tuttavia, non si è  affatto arresa

Vite Al Limite - Margaret Johnson
Margaret Johnson durante la cura di Vite Al Limite- Solospettacolo

Ha perso -solamente grazie alla sua ragguardevole forza di volontà- circa 107 chili,  che sono stati utili  per ottenere l’approvazione per l’intervento chirurgico di bypass gastrico . Da allora sembrerebbe che Margaret sia rimasta sulla strada giusta per condurre una vita sana, appagante e felice. Vive ancora a Baytown con sua madre e i suoi cani, dove sta continuando il suo percorso per dimagrire, cercando – nel contempo- di rendersi più indipendente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.