Home » William e Kate devono farsene una ragione: purtroppo la figlia non può più nasconderlo

William e Kate devono farsene una ragione: purtroppo la figlia non può più nasconderlo

Siamo abituati a pensare alle principesse, piccole o grandi che siano, alle prese con abiti bellissimi, bambole costose, eleganti galà: occupazioni da… principessa, insomma. Del resto, secoli di fiabe e più recentemente di film, serie tv e cartoni animali hanno influenzato non poco il nostro giudizio. Ma il mondo è bello perché è vario e così scopriamo che non per tutte le principesse è così, come dimostra la piccola Charlotte Elizabeth Diana, la figlia del principe William e Kate.

principe-william-kate-middleton-principessa-charlotte-solospettacolo.it
Il principe William e Kate Middleton con la figlia Charlotte – Solospettacolo.it

La principessa, che ai sudditi e non solo ricorda la compianta sovrana Elisabetta II da poco scomparsa, ha una passione che molti non considerano adatta a una bambina: va matta per il calcio. Ma non dal divano.

Charlotte Elizabeth Diana, portiere in erba

Charlotte Elizabeth Diana preferisce scendere in campo e si diverte a giocare a calcio con il fratello, il principe George.  Il suo ruolo? Portiere! È quanto apprendiamo dal padre, il principe William, che ha incontrato la calciatrici della Nazionale Inglese, le “Leonesse” come sono soprannominate, durante l’allenamento al St. George’s Par a Burton-upon-Trent.

Charlotte vi adora” ha detto il principe di Galles alle calciatrici della Nazionale, specificando: “Mi ha chiesto di riferirvi che è veramente brava in porta, mi ha detto ‘Per favore diglielo’. È un talento in erba per il futuro”. William ha ricevuto in dono magliette con i nomi dei tre figli, George, Charlotte e Louis e ha posato insieme alla squadra, commentando: “Così sembra che abbiano appena firmato un contratto con la nazionale inglese!”

La passione e il talento della principessa Charlotte sfatano il famoso detto secondo cui “il calcio non è uno sport per signorine” e chissà che davvero questa passione infantile non diventi qualcosa di più, in futuro. Magari vi sembra impossibile che una principessa, nonché figlia del futuro re, diventi una calciatrice professionista, ma Charlotte potrebbe essere il punto di svolta di una monarchia moderna.

Windsor: una famiglia sportiva con tanti atleti olimpici!

Senza dimenticare che la giovane principessa viene da una famiglia appassionata di sport: il padre William, lo zio Harry e il nonno re Carlo sono provetti giocatori di polo, la madre Kate è molto sportiva ed è la “madrina” della nazionale inglese di rugby mentre il padre è presidente della Football Association oltre che tifoso dell’Aston Villa. Ma in famiglia ci sono anche degli atleti e delle atlete olimpiche!

principe -wiliam-giocatrici-calcio - solospettacolo.it
Il principe William con alcune piccole giocatrici al centro di allenamento della Nazionale Inglese – Solospettacolo.it

La principessa Anna è stata campionessa di equitazione: ha vinto il titolo europeo nel 1971 e due medaglie d’argento nel 1975, partecipando alle Olimpiadi di Montreal nel 1976. A quelle del 1972 a Monaco di Baviera ha conosciuto il primo marito, Mark Phillips, vincitore della medaglia d’oro per la Gran Bretagna nel concorso completo a squadre, che ha sposato nel 1973. E siccome buon sangue non mente, la secondogenita della coppia (oggi divorziata) Zara Philips ha vinto la medaglia d’argento nel concorso di equitazione a squadre ai Giochi di Londra 2012.