Home » “Ma quanto sei invecchiata”: come si è ridotta Marina La Rosa dopo Il Gf

“Ma quanto sei invecchiata”: come si è ridotta Marina La Rosa dopo Il Gf

Il Grande Fratello nella sua versione vip non smette di far discutere ma in fin dei conti alla polemica televisiva e al voyeurismo che il reality show propone siamo ben abituati. All’inizio però fu una vera sorpresa “spiare” le dinamiche del primo, storico Grande Fratello e i suoi coinquilini, poi diventati personaggi. Su tutti, Pietro Taricone, Rocco Casalino e Marina La Rosa, detta anche “la gatta morta”.

La 23enne siciliana era così soprannominata per il suo atteggiamento di sottile seduzione: nella sua rete caddero molti di concorrenti, tra cui lo stesso Taricone (che però ebbe nella casa una storia con la vincitrice Cristina Plevani).

marina-la-rosa-al-grande-fratello-solospettacolo.it
Marina La Rosa al Grande Fratello – Solospettacolo.it

Anche all’interno del confessionale manteneva lo stesso atteggiamento, accoccolandosi sulla sedia: era talmente caratteristica che Sabrina Impacciatore ne fece una divertentissima parodia nel programma Convenscion su Rai Due.

Che fine ha fatto Marina La Rosa dopo il GF?

Sono passati più di vent’anni dalla prima edizione del reality show: i concorrenti del 2000 sono rimasti in larga parte dei personaggi e hanno fatto carriera: dal compianto Taricone a Rocco Casalino, diventato portavoce del Movimento 5 Stelle, alla stessa Marina La Rosa, che ha cominciato una discreta carriera tra tv e teatro, interrotta o comunque rallentata alla nascita dei due figli Andrea e Gabriele, nel 2009 e ne 2011. Sì, due figli perché Nel frattempo, Marina è convolata a giuste nozze con l’avvocatoGuido Bellitti  nel 2010, tra una gravidanza e l’altra!

Attaccata dai leoni da tastiera su TikTok

Come molti vip, Marina La Rosa si ritrova oggi a essere bersaglio di numerosi “leoni da tastiera” che in particolare l’hanno presa di mira subito dopo il suo debutto su TikTok, commentando negativamente i suoi video e scrivendole cose poco carine, riguardanti il suo aspetto fisico: chi la trovava troppo invecchiata, chi invece “rovinata” dai troppi interventi i chirurgia plastica. Marina ha voluto rispondere “pubblicamente” agli hater – e a tutti, in realtà – attraverso una lettera a Dagospia.

La lettera a Dagospia: troppa importanza alla forma, niente al contenuto

Marina ha spiegato come la società “fluida”  in cui viviamo dia un’importanza eccessiva ala forma a scapito del contenuto, perciò largo a bocche, tette e c*li “ma attenzione, pancia piatta e pelle liscia. I segni di espressione (guai a chiamarle rughe) non sono ammessi… l’invecchiamento non appartiene al nostro tempo, al nostro mondo”, ha specificato, citando anche Sarah Jessica Parker e Vanessa Incontrada.

“Che la pace e il botox siano con tutti noi”

Rivolgendosi sempre a eventuali hater, Marina spiega che anche il suo seno si è ridimensionato ed è invecchiato, non solo per l’avanzare dell’età ma anche per aver “allattato a lungo (periodo tra l’altro stupendo della mia vita) i miei due figli”: così ora i seni sono più piccoli di prima e ha anche una diastasi all’addome, per cui “non serve sfondarmi di addominali, il mio ventre resterà sempre rilassato mentre il culo forse regge ancora ma solo grazie alla palestra”.

marina-la-rosa-oggi-solospettacolo.it
Marina La Rosa Oggi – Solospettacolo.it

La Rosa prosegue la lettera spiegando che i commenti sul suo fisico non hanno effetto sull’opinione e il concetto che ha di sé ma che teme le conseguenze di questo bodyshaming su menti più giovani e labili. Conclude poi chiedendo al Signore i farla ringiovanire anziché invecchiare, inginocchiata davanti all’altare della “(neanche tanto) subdola dittatura della perfezione” chiosando così: “Che la pace e il botox siano con tutti noi. Amen.” Ma guardatela bene: vi sembra tanto invecchiata?