Home » Ricordate Mariangela Fantozzi? Oggi è irriconoscibile: com’è ridotta

Ricordate Mariangela Fantozzi? Oggi è irriconoscibile: com’è ridotta

L’incredibile attore che ha vestito i panni di Mariangela Fantozzi per anni oggi è molto cambiato

Chi non ha visto almeno uno dei film del filone fantozziano. Il ragionier Ugo Fantozzi, personaggio creato e interpretato dal compianto attore comico Paolo Villaggio, che ha portato sullo schermo le meschinità, le piccolezze, le borghesie di una vita passata al servizio del “padrone” rimpiangendo quello che mai sarà.

plinio fernando mariangela fantozzi-Solospettacolo
Una indimenticabile scena di uno dei film-Solospettacolo

Il successo dei film sul ragionier Fantozzi, protagonista assoluto, è dato anche da tutta la serie di personaggi secondari che gravitano attorno al protagonista. Dalla moglie dimessa e fedele Pina, interpretata da una stupenda Milena Vukotic, all’ambita collega la Signorina Silvani, nella realtà Anna Mazzamauro, passando dal compagno di sventure lavorative il ragionier Filini, ovvero Gigi Reder. Ma soprattutto, la mitica figlia di Fantozzi Mariangela, chiamata dal padre spesso “babbuina” per il suo aspetto non molto gradevole.

La figlia di Fantozzi nella realtà

Forse non tutti sanno che ad interpretare Mariangela Fantozzi in realtà è stato un attore maschio, ovvero Plinio Fernando. Per otto film è stato la figlia, e talvolta la nipote Uga, del nostro amato e sfortunato ragioniere. Mariangela Fantozzi è stata presente fino al 1993 con la pellicola Fantozzi in paradiso, dopodiché ha abbandonato la saga.

Dopo la morte di Villaggio nel 2017 Fernando ha ricordato come è iniziata la sua avventura: “Fare film con lui è stata una parte della mia vita. Interpretavo la figlia di Fantozzi ma mi piacciono le belle donne. Quando ho saputo che dovevo interpretare la figlia ho chiesto di fare un altro ruolo ma il lavoro è lavoro. Era un lavoro come un altro”.

Nato a Tunisi da genitori italiani nel 1947, il suo debutto è avvenuto nel 1974 con il primo film Fantozzi, ma, ci tiene a precisare “Non ho fatto solo quello. C’è stato il teatro, con due commedie, Pupe pupe della malavita, ispirata a Feydeau, e Allegria con cadavere. E poi sono stato un chirurgo in Sturmtruppen di Salvatore Samperi”.

Plinio Fernando oggi

Dopo aver lasciato la recitazione  per non perdere la pensione  di reversibilità in seguito alla morte del padre, nel 1993, Plinio Fernando si è ritirato dalle scene e dedicato alla sua passione, la scultura.  Nel 2015 ha portato la sua mostra personale, dal titolo Inaspettate S-Combinazioni,  ad Anzio, presso il Museo Civico Archeologico.

plinio fernando oggi-Solospettacolo
Plinio Fernando oggi-Solospettacolo

Negli anni non è cambiato moltissimo, i tratti sono sempre gli stessi, ma certamente ha parecchie rughe in più. della sua vita privata non si sa molto, non concede facilmente interviste; forse perché nella memoria di tutti resterà per sempre Mariangela Fantozzi.