Home » Michael Schumacher, spartito dalla circolazione dal 2013: com’è ridotto oggi e come sopravvive

Michael Schumacher, spartito dalla circolazione dal 2013: com’è ridotto oggi e come sopravvive

Michael Schumacher dopo l’incidente che lo ha coinvolto mentre si trovava sugli sci, nel 2013, è scomparso dalla circolazione. Poco si sa di ciò che sta accadendo nella vita del grande ex campione di Formula Uno, che vive attorniato e protetto dalla famiglia e dagli amici, ma qualche notizia è trapelata.

È stato uno dei più grandi campioni di Formula Uno, Michael Schumacher ha militato nella scuderia Ferrari aggiudicandosi 5 titoli mondiali consecutivi dal 2000 al 2004, oltre i due precedenti con la Benetton. Ritiratosi definitivamente alla fine del 2012 il destino è stato con lui veramente beffardo.

michael schumacher ferrari-solospettacolo
Michael Schumacher-Solospettacolo

Dopo aver corso in pista per anni a circa 300 km orari, uscendo indenne da ogni gara, è stata proprio quella che doveva essere una giornata di svago a cambiargli la vita definitivamente, rischiando di ucciderlo.

L’incidente di Michael Schumacher

Tutti ricorderanno quel 29 dicembre 2013 quando una caduta con gli sci ha mandato in coma il campione tedesco, nonostante il casco di protezione. Le condizioni sono gravissime, ma dopo un anno Michael viene trasferito nella sua villa a Gland, allestita con tutto l’occorrente per le cure con tanto di staff medico, e qui è attorniato dagli affetti più cari tra cui la  moglie Corinna e l’amico ex Team principal della Ferrari F1 Jean Todt, che ne difendono la privacy.

Tanto che ancora oggi, a distanza di 9 anni, poco o niente si sa sulle condizioni del tedesco e sulla sua vita. Le notizie più recenti su un altro possibile trasferimento le riporta il magazine tedesco Bunte il quale sostiene che i coniugi Schumacher abbiano acquisito per 2,8 milioni di euro un appezzamento di terreno di 54.315 metri quadrati  nei pressi della  cittadina di Port Andratx, a Maiorca. Pare che qui verrà costruito un enorme ranch nel quale saranno trasportati i cavalli che al momento si trovano in Svizzera e in  Texas e che potrebbe diventare la dimora invernale della famiglia.

L’amore di Corinna

Sebbene come detto  sia trapelato poco e niente in questi anni, l’unica cosa certa è l’amore di Corinna per suo marito Michael; amore che è stato ancora più evidente in occasione della cerimonia di premiazione del Premio di Stato del Nord Reno-Westfalia, che la sua Regione d’origine ha voluto tributare ad un uomo che ha “sempre pensato agli altri”.

Michael Schumacher e Corinna-Solospettacolo
Michael Schumacher e Corinna-Solospettacolo

A ritirare il premio una commossa Corinna e l’immancabile amico di vecchia data Jean Todt, il quale ha speso parole di grande affetto: “Michael ha sempre pensato a chi non sta bene attivandosi con donazioni molto generose.  Ha una famiglia meravigliosa, sua moglie è una delle donne più forti che conosca. Schumacher ha plasmato la Formula 1 come nessun altro ha fatto prima e dopo di lui”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.