Home » George Clooney, rinchiuso a casa per mesi: la subdola malattia del figlio

George Clooney, rinchiuso a casa per mesi: la subdola malattia del figlio

L’affascinante attore di Hollywood , un vero e proprio divo, osannato in tutto il mondo, sta vivendo una situazione familiare molto ma molto difficile. Ed è  così che  ha raccontato il dramma di suo figlio, confessando la sua malattia. Le sue parole che sono un vero e proprio colpo allo stomaco.

George Clooney è da sempre l’attore di Hollywood che è entrato nella costellazione degli uomini più belli del mondo. Parliamoci chiaro: per la sua bellezza e per  il suo fascino, davvero ragguardevole,  non c’è donna che non sarebbe rapita dall’lui. E poi è anche molto bravo e le sue doti attoriale sono sempre riconosciute ovunque.

George Clooney e la malattia del figlio
George Clooney Solospettacolo.it

George Clooney- però-è anche un padre e in quanto tale vive come tutti i padri del mondo tra apprensioni e preoccupazioni. E’ così che l’attore ha deciso di svelare il dramma della malattia del figlio. Cosa succede nella vita privata del più importante attore di Hollywood? L’uomo ha deciso per un certo periodo di  di allontanarsi dalla vita fatta i set cinematografici, red carpet e bagni di folla per dare spazio al suo ruolo di  genitore. E’ in questo modo che George Clooney  ha mostrato  la parte più intima di se che ha pure deciso di condividere  con tutti i suoi fan. E lo ha fatto  attraverso il racconto della malattia della sua creatura? Di che cosa si tratta? Da che cosa è affetto il piccolo?

La malattia del figlio

Clooney ha spiegato in un’intervista rilasciata all’ Observer, come suo figlio Alexander soffra di asma, una malattia respiratoria che lo ha messo subito in allarme rispetto alla propagazione del  Covid-19, essendo esso, come ormai ben sappiamo,  un virus che compromette le vie respiratorie. E così sia lui che la moglie hanno deciso di tutelare la sua salute, cercando di proteggerlo al massimo grado.  E tale gesto ha intenerito- e non poco- le sue ammiratrice, sempre più numerose.

Le sue raccomandazioni

Papà Clooney ha confessato come l’anno pandemico sia stato un “anno pazzo” per tutti noi ma ammettendo, in tutta sincerità, di essere molto fortunato rispetto a tanti milioni di persone perché ha una casa enorme e  una carriera di successi alle spalle. Sempre nel corso della bella intervista a cuore aperto , l’artista , aveva raccomandato a tutti di stare attenti a non farsi contagiare e nei momenti di allerta e dei vari picchi di stare piuttosto attenti a non condividere anche nelle proprie case, sebbene spesso non particolarmente grandi, spazi in comune per troppo tempo.

George Clooney e la malattia del figlio
George Clooney Solospettacolo.it

Il 2020  è stato  davvero molto ma molto difficile per l’attore hollywoodiano, in primis per la paura del Covid-19 e l’apprensione per la salute di suo figlio. Nonostante tutto -però-  non ha  mai smesso di lavorare e- infatti- ha portato avanti il suo progetto da regista con The Midnight Sky. Infatti le riprese del film che erano iniziate nel 2019 in Finlandia e sono terminate proprio nel 2020. A causa del Covid-19,, l’uscita nelle sale cinematografiche è slittata  così la visione del primo trailer è uscito solo lo scorso 26 ottobre. Intanto tutti i mesi successivi hanno visto il bellissimo attore Clooney al lavoro per la sponsorizzazione del suo ultimo progetto nel quale lui ci crede moltissimo.