Home » Grande Fratello Vip: “cacciata di casa” | Trambusto notturno e rivelazioni da lacrime

Grande Fratello Vip: “cacciata di casa” | Trambusto notturno e rivelazioni da lacrime

AL Grande Fratello Vip la nottata è stata movimentata, alcuni concorrenti sono rimasti svegli 

Nella Casa del Grande Fratello Vip spesso i concorrenti si scontrano, si riappacificano, si “odiano” cordialmente come è normale che sia quando un gruppo di persone, spesso sconosciute tra loro sebbene famose, si ritrovano a convivere 24 ore su 24 senza possibilità di uscire.

GFVip cacciata di casa-Solospettacolo
L’ingresso del GFVip-Solospettacolo

Per questo il Grande Fratello è nato come un esperimento sociale, per osservare che tipo di rapporti si instaurano tra sconosciuti costretti a condividere per un dato periodo di tempo casa, cibo e letti. Una delle cose che ha accomunato tutte le edizioni indistintamente è la nascita di simpatie e antipatie, la nascita di storie d’amore più o meno brevi, e la voglia di confidare a persone mai viste prima particolari molto intimi e privati della propria vita.

Grande Fratello Vip: una notte movimentata

Certamente uno dei momenti che crea maggiore intimità è la notte. Durante le lunghe notti nella Casa infatti i coinquilini spesso si ritrovano a scambiarsi confidenze, lacrime e abbracci raccontando del loro vissuto. Ma a volte non tutti recepiscono. Ad esempio qualche giorno fa Wilma Goich è rimasta stupita dall’affermazione in diretta di Nikita Pelizon che ha confessato di aver sofferto di depressione in passato e pensato più volte al suicidio.

In realtà la Pelizon ne aveva già parlato proprio con la cantante, quando le ha detto: “Non è sempre una passeggiata semplice. Anche io da piccola ho affrontato un momento complicato. Perché io a 16 anni stavo prendendo una decisione molto drastica. Ho detto ‘non ho scelto io di essere in vita posso scegliere quando andarmene’ e volevo andarmene”.

E aggiunge particolari da brivido: “Stavo preparando tutto il kit per andare e mi hanno bloccata in in tempo. E adesso, tipo ieri, ho visto la luna a metà, c’erano delle nuvole rosa. Io quando vedo queste cose qua penso a quel momento in cui stavo decidendo di andarmene. E dico ‘non avrei mai potuto vedere queste cose’”.

Cacciata di casa

Durante la notte Nikita ha ripreso le sue confidenze, questa volta con il giovane George Ciupilan, al quale ha raccontato altri particolari del suo passato: Stavo pensando… A 18 anni vieni cacciata e dopo due mesi vieni cacciata nuovamente. Non ho mai pensato che avvenne in così poco tempo. Pensa te. Poi subito inizi a convivere”.

nikita pelizon confessione-Solospettacolo
Nikita Pelizon-Solospettacolo

E ha aggiunto: Io ogni volta che ritorno ricordo delle cose che non pensavo di ricordarmele mai e me ne vengono in mente sempre di più. Il tutto è sempre più limpido”. Al momento non sappiamo i motivi delle azioni dei suoi genitori, ma probabilmente l’argomento verrà affrontato in una delle puntate con Alfonso Signorini.