Home » Luca Sardella, l’avete mai visto senza cappello? E’ irriconoscibile

Luca Sardella, l’avete mai visto senza cappello? E’ irriconoscibile

Un conduttore che -sicuramente- non è passato inosservato nella storia della TV italiana, soprattutto nei programmi del mezzogiorno è Luca Sardella, resosi famoso al pubblico italiano non solo per i cuoi coloriti format perennemente a tema botanico, spesso conditi da performance canore dello stesso in chiusura, ma -soprattutto-  dal suo inseparabile baschetto. Quanti lo hanno mia visto senza?

Il famosissimo cappello a baschetto di Luca Sardella lo ha contraddistinto sin dalle sue primissime apparizioni in veste di conduttore, quanti lo hanno mai visto senza di esso?

il famoso cappello di Luca Sardella
Luca Sardella Solospettacolo.it

Luca Sardella è nato  a San Severo , in provincia di Foggia il 19 febbraio 1956. Dapprima si è fatto conoscere in televisione come cantautore, poi ha iniziato a sfoggiare le sue conoscenze agrarie e botaniche in vari programmi televisivi  dedicati al giardinaggio. Tra questi i più famosi sono quelli realizzati insieme a Janira Majello, con cui gestisce anche un blog su salute, natura e rimedi omeopatici.

La sua improvvisata al GF Vip

Durante la seconda edizione del Grande Fratello Vip  Luca Sardella ha fatto una visita a sorpresa dentro la Casa più Spiata D’Italia. L’agronomo è stato chiamato per insegnare ai  concorrenti  come curare le piante e alcune loro proprietà. Così lo staff ha messo a disposizione piante semi e attrezzi da giardinaggio per mettere alla prova il pollice verde dei vip,  seguendo gli insegnamenti di Luca. Prima  i concorrenti  hanno imparato a piantare le fave di cacao, poi a creare alcuni fertilizzanti naturali per le piante e -infine- i benefici naturali per la cura del proprio corpo.

La star della botanica in TV

Dopo la laurea in agraria, Luca è entrato  a  stretto contatto col mondo televisivo grazie alle sue canzoni, mentre solo più tardi  si è fatto  conoscere ad ampio raggio in nome del  suo talento per la botanica. Il suo esordio è avvenuto nel 1990, quando venne  chiamato a condurre una rubrica dedicata espressamente  al giardinaggio al programma Mattina Due , tramesso su Raidue. Visto il successo riscosso, decisamente copioso,  ha ottenuto  la conduzione di un programma tutto suo, quale  Una pianta al giorno, sempre trasmesso su RaiDue.

Successivamente ha continuato a partecipare a numerose trasmissioni in collaborazione con Janira Majello, tra cui VerdissimoVerde Mattina La vecchia fattoria. Nel 2012  ha condotto  Linea Verde Orizzonti  su Raiuno insieme a Chiara Giallonardo,  mentre nel 2015 è approdato a Mediaset per occuparsi di una nuova rubrica di Striscia la notizia intitolata Speranza Verde.

E sempre, in ogni trasmissione, ha indossato il suo celebre cappellino. Lo avete mai visto senza? Ora spunta una foto dal Web che…

il famoso cappello di Luca Sardella
Il giovane Luca Sardella nello scatto analogico Solospettacolo.it

Di recente  è  apparsa una fotografia su un profilo Instagram, il quale sembra essere gestito tramite uno pseudonimo, dove il conduttore appare in uno scatto analogico, evidentemente fotografato a sua volta mentre si trovava incorniciato su un mobile. In essa  Luca appare giovane mentre impugna una chitarra, il che lascia già intravedere la sua passione per la musica che ha portato con se all’interno dei suoi format. In essa-  forse -per la prima volta in assoluto  è possibile vederlo senza il suo caratteristico cappello ma con una folta chioma e con tanto di barba e baffi. Praticamente quasi irriconoscibile!