Home » Kate Middleton, deve dirgli addio per sempre: purtroppo c’è stato poco da fare

Kate Middleton, deve dirgli addio per sempre: purtroppo c’è stato poco da fare

Dalle sue nozze con il principe William, nell’aprile 2011, Kate Middleton è entrata a pieno diritto nel cuore dei sudditi britannici. Forse per il suo sorriso aperto e solare, forse per il suo aspetto da “ragazza della porta accanto”, forse perché è considerata “una del popolo”.

Se Lady Diana è stata – e per molti è ancora  – la “principessa del popolo” per la sua vicinanza ai sudditi, Kate Middleton può vantare l’estrazione borghese ed è per questo che i britannici la considerano una di loro.

kate-middleton-solospettacolo.it
Kate Middleton – Solospettacolo.it

Naturalmente questo non fa della moglie del principe William una Cenerentola, perché non bisogna dimenticare che Kate viene da una famiglia milionaria, il che le ha permesso di frequentare le scuole migliori e proprio così ha conosciuto il principe William.

Kate, la nuova Principessa del Galles… come Diana

Alla morte della regina Elisabetta, salito al trono Carlo, il figlio maggiore William è diventato il primo erede al trono e a lui è passato il titolo di Principe del Galles. Di conseguenza Kate ha ereditato quello di Principessa del Galles, che era stato di Lady Diana e che non era mai passato alla seconda moglie di Carlo, Camilla, insignita prima del titolo di Duchessa di Cornovaglia e ora di Regina consorte.  Ora più che mai, da Principessa del Galles, Kate Middleton viene considerata dai sudditi come una “novella Lady Diana”, avendone anche sposato il figlio, e vista spesso in contrapposizione proprio a Camilla.

La nuova regina da molti vista è ancora come la “rovinafamiglie” che ha distrutto la felicità di Diana, dando il via a una serie di conseguenze che l’hanno poi portata alla morte. Tantissimi britannici avrebbero voluto avere come regina Kate invece di Camilla. Molti speravano che alla morte della madre, al momento di diventare re, Carlo decidesse invece di abdicare in favore di William. Sappiamo però che questo non è avvenuto: oggi regna sul Regno Unito Carlo  III con la Regina consorte Camilla.

C’è stato poco da fare: Kate deve rassegnarsi

Ma è veramente lui a comandare? Molti sostengono di no. E il settimanale Oggi ha lanciato una clamorosa indiscrezione: sarebbe proprio Camilla a prendere le decisioni più importanti e i “cortigiani” si rivolgerebbero proprio a lei per convincere il re a prendere una decisione. Questo perché Camilla, che conosce il marito da più di 50 anni, sa come gestire i suoi scatti d’ira o i momenti di intemperanza ed è la sua più fedele consigliera. Il suo ruolo a corte perciò va crescendo sempre più e il sovrano starebbe lavorando per eliminare dal titolo quel “consorte” che accompagna “regina” in modo da equipararla alle regine che l’hanno preceduta.

kate-middleton-regina-camilla-solospettacolo.it
Kate Middleton e la regina consorte Camilla – Solospettacolo.it

Intanto, un piccolo passo è già stato compiuto: l’eliminazione delle lady-in-waiting, le dame di compagnia tanto care alla regina Elisabetta. Invece di dame aristocratiche, Camilla preferisce contare su un più ristretto gruppo di donne che da anni la aiuta a gestire la vita pubblica e quella privata.  Insomma, a Palazzo ha già compiuto una piccola rivoluzione, rivendicando il suo ruolo e agendo da protagonista. Se Kate aspirava a un ruolo più in vista o più importante a corte, deve quindi rassegnarsi e… dirgli addio.