Amy Winehouse domina i Grammy Awards

Di , scritto il 11 Febbraio 2008

Amy WinehouseÈ stata una settimana davvero intensa per la grandissima cantante britannica Amy Winehouse che, nel giro di pochi giorni, è riuscita a superare brillantemente la fase più acuta della sua tossicodipendenza per poi uscire dalla clinica di riabilitazione e vedersi negato il visto per volare negli Stati Uniti.

Quando poi le autorità, evidentemente sotto pressione in quanto la presenza della star era richiesta in occasione della cerimonia di premiazione dei Grammy Awards, hanno concesso alla ventiquattrenne il permesso, Amy ha giustamente rifiutato: c’era davvero poco tempo prima della manifestazione. La cantante si è quindi beccata anche i rimproveri di nonno Keith Richards dei Rolling Stones che, dopo averle consigliato di smetterla con la droga l’ha anche chiamata stronza, da che pulpito.

Per fortuna è quindi arrivata la magica serata dei Grammy Awards: Amy ha dominato evento mettendo a tacere critici e malelingue e raccogliendo ben 5 vittorie su 6 nomination in totale, passando poi a eseguire una buona performance via satellite esibendosi da un palco a Londra. Queste le categorie nelle quali la Winehouse ha vinto i Grammy: canzone dell’anno, artista rivelazione dell’anno, disco dell’anno, miglior interprete pop femminile, miglior album pop.

Non rimane da sperare che fra vittorie, periodi in clinica e futura scarcerazione del marito l’artista riesca a trovare un lungo periodo di pace in grado di fornirle l’ispirazione necessaria per i prossimi dischi.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009