“Max e Hélène”, il film della RAI per i 70 anni della Shoah

Di , scritto il 21 Gennaio 2015

max e heleneAndrà in onda su RaiUno lunedì 26 gennaio prossimo il film Max e Hélène, tratto da Max und Helen, un romanzo di Simon Wiesenthal nuovamente disponibile che si ispira a una storia vera. L’ultima di gennaio sarà infatti la settimana dedicata alla memoria dell’Olocausto. Il film è co-prodotto da Rai Fiction ed è diretto da Giacomo Battiato.

Alessandro Averone e Carolina Crescentini sono i due protagonisti: Max e Hélène, una coppia di giovani innamorati nella Venezia del 1944. Lui è ebreo, lei figlia del console francese a Venezia, convinto antisemita. I due saranno travolti dagli orrori della guerra, della deportazione e della Shoah. Nel dopoguerra la loro storia si incrocia poi con quella dello stesso Wiesenthal (interpretato sullo schermo da Ennio Fantastichini) e impegnato a dare la caccia ai criminali nazisti. Metterà a confronto le ragioni delle vittime, dei sopravvissuti e degli innocenti sul sottile confine che separa la vendetta dalla giustizia. Oltre al lato prettamente storico, il film è ricco di richiami a situazioni contemporanee ed è un richiamo a essere vigilanti in modo che l’orrore del passato non si ripeta mai più.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009