Malcom: irriverente e premiatissimo

Di , scritto il 30 Ottobre 2007

malcom1.jpgE’ uno dei telefilm più irriverenti di questa stagione e forse proprio per questo è il più apprezzato: parliamo di Malcom.

Le storie dei quattro fratelli più simpatici del momento hanno contagiato anche i più scettici che amano farsi trascinare nei pomeriggi di Italia1. Sarà merito del tagliente umorismo, delle avventure surreali, di un padre un po’ succube, una madre lievemente nevrotica e un fratello complice più che mai, ma Malcom si è conquistato i favori della critica internazionale.

Forse il segreto è proprio nell’evitare i colpi di scena e le trame improponibili! Forse è vero che le storie di questi normali fratelli abbiano molto più da insegnare rispetto ad altri telefilm… Ma ormai non c’è neanche da pensarci, Malcom è diventato il padrone incontrastato dei telefilm pomeridiani.

6 commenti su “Malcom: irriverente e premiatissimo”
  1. Marco ha detto:

    Se posso dire qualcosa mi piacciono molto quei due divertentissimi perche’ fanno ridere e sono simpatici li vorrei conoscere

  2. yulia ha detto:

    Mi piace molto la serie di Malcolm perche combinano un sacco di guai e alcuni di questi mi fanno ridere!
    Forza Malcom!!!!!!!!!!

  3. fanta ha detto:

    malcom fai schifo

  4. Mario ha detto:

    E’ una serie divertente con personaggi a volte stravaganti e a volte ordinari, trovo che alcuni episodi siano esilaranti… da non perdere

  5. matteo ha detto:

    Malcom mi piace perchè è il genio della matematica.
    Mi piace Malcom anchè perchè la matematica è la mia materia preferita.
    Ciao Matteo.

  6. giovanni ha detto:

    senti malcom mi mandi il tuo sito mi piace moltissimo


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloSpettacolo.it – Guida al mondo dello spettacolo a 360 gradi supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009